ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fano, rientrato allarme per l'ordigno bellico innescato per sbaglio

Fano, rientrato allarme per l'ordigno bellico innescato per sbaglio
Dimensioni di testo Aa Aa

Allarme rientrato nella cittadina di Fano - in provincia di Pesaro - dove un'operazione congiunta di esercito e marina militare ha consentito di trasportare in mare aperto un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale.

Il residuato, del peso di 500 libbre e di fabbricazione inglese, era stato rinvenuto e attivato per errore da un gruppo di operai al lavoro in un cantiere sul lungomare: ne è seguita una corsa contro il tempo, che ha costretto all'evacuazione di 23mila persone e alla chiusura di scuole, strutture ed edifici pubblici nell'arco di 2 km dal luogo del ritrovamento. In mattinata, l'ordinanza è stata parzialmente revocata dal sindaco Massimo Seri, che in un post su facebook ha annunciato la buona riuscita delle operazioni.