EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Siria: oltre 200 bambini uccisi a Ghouta

Siria: oltre 200 bambini uccisi a Ghouta
Diritti d'autore 
Di Loredana Pianta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Non si ferma la strage di civili nell'enclave dei ribelli, alle porte di Damasco, che il regime è deciso a riconquistare

PUBBLICITÀ

A pochi giorni dall'anniversario dell'inizio del conflitto in Siria - era il il 15 marzo del 2011 - continua l'assedio delle forze lealiste all'enclave ribelle di Ghouta est, una delle prime aree del Paese che si schierò contro Bashar al-Assad.

Una regione su cui il regime vuole riguardagnare il controllo perché è troppo vicina a Damasco. E perché la sua definitiva conquista sarebbe la più importante dopo la presa di Aleppo nel 2016.

Oltre agli scontri sul terreno, sono in corso tentativi di negoziazione, mediati dalla Russia, con i tre gruppi che controllano le ultime roccaforti ribelli. Ma per ora continua la strage di civili.

Secondo l'Osservatorio siriano dei diritti dell'uomo, dal 18 febbraio, quando è cominciato l'attacco delle truppe lealiste a Ghouta, si sono contati 1144 morti, di cui 240 bambini. Dati che l'Unicef conferma.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, missili nelle aree controllate dall’opposizione nelle province di Idlib e Aleppo

Siria: attacco aereo su un mercato, diversi morti

L'ordine della Corte internazionale di giustizia alla Siria: azioni concrete contro la tortura