EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Londra, attesa per oggi una decisione sul futuro di Julian Assange

Londra, attesa per oggi una decisione sul futuro di Julian Assange
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il giornalista, fondatore di Wikileaks, è dal 2012 rifugiato nell'ambasciata ecuadoriana nel Regno Unito

PUBBLICITÀ

La Giustizia britannica decide oggi se annullare l'ordine di arresto che impedisce al giornalista Julian Assange, fondatore di Wikileaks, di lasciare l'ambasciata ecuadoriana a Londra, dove si è rifugiato nel 2012 per evitare l'estradizione in Svezia.

Lo scorso 26 gennaio il legale di Assange, Mark Summers, ha presentato istanza per la sospensione del mandato di custodia a carico del suo cliente, motivandola con la sopravvenuta rinuncia delle autorità svedesi a proseguire il caso, il che avrebbe fatto venire meno "il presupposto" alla base della richiesta britannica di arresto.

Obiettivo della difesa del giornalista è di ottenere l'annullamento del provvedimento, in modo da permettere ad Assange di lasciare l'ambasciata senza finire agli arresti.

Le autoritâ svedesi avevano chiesto l'arresto di Assange per delitti sessuali, una accusa da lui sempre respinta e spiegata con motivazioni politiche.

Nel tentativo di far uscire il caso dall'impasse, il governo di Quito ha concesso a dicembre la cittadinanza ecuadoriana e lo status di diplomatico ad Assange; staus che però non è stato riconosciuto come valido dal governo britannico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Wikileaks, per ora rimane valido il mandato di arresto per Julian Assange

Archiviata inchiesta per stupro contro Julian Assange

Il tribunale di Londra ha deciso: Assange può appellarsi contro l'estradizione negli Stati Uniti