ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Angelina Jolie contro la violenza sulle donne in guerra

euronews_icons_loading
Angelina Jolie contro la violenza sulle donne in guerra
Dimensioni di testo Aa Aa

La violenza sessuale utilizzata come un'arma di guerra per terrorizzare e traumatizzare intere popolazioni. A Bruxelles presso la sede della Nato, l'inviato speciale dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati l'attrice Angelina Jolie ha incontrato il Segretario generale dell'alleanza atlantica Jens Stoltenberg. I due avevano in precedenza collaborato ad una pubblicazione dal titolo: "Perchè la Nato deve difendere i diritti delle donne".

Intere popolazioni nelle zone di guerra, sono le vittime delle peggiori violenze come nel caso degli Yazidi nelle mani dell'Isis. L'incontro di oggi significa maggiore protezione e giustizia per queste persone.

Angelina Jolie: 

Non può esserci una pace e una sicurezza duratura senza gli stessi diritti e la partecipazione da parte delle donne in tutte le società e questi diritti non possono essere raggiunti in un ambiente in cui i crimini contro le donne e le giovani restano impuniti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.