EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Padre tifoso del Liverpool chiama la figlia Ynwa (You'll Never Walk Alone)

Padre tifoso del Liverpool chiama la figlia Ynwa (You'll Never Walk Alone)
Diritti d'autore Kent Solheim
Diritti d'autore Kent Solheim
Di Stephanie Burnett
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La bimba è nata il giorno del match contro il Burnley e ha chiesto alla fidanzata di aspettare il fischio finale per andare in ospedale. Lo abbiamo intervistato

PUBBLICITÀ

Un papà ha deciso di chiamare la figlia Ynwa, acronimo di *You'll Never Walk Alone, *l'inno ufficiale della squadra di calcio del Liverpool FC.

Il nome della piccola, nata il primo dell'anno, è il tributo definitivo alla squadra del cuore di Kent Solheim, norvegese di Larvik, fan dei* reds* fin da quando aveva tre mesi - da quando, cioè, gli hanno regalato la sua prima, minuscola maglietta. Da bambino si è sempre immaginato di chiamare la futura figlia come la canzone, originariamente scritta da due americani per un musical, *Carousel, *e rifatta negli anni da numerosi artisti internazionali tra cui Elvis.

La cosa difficile è stata convincere la fidanzata, Carine, come racconta lo stesso Solheim a euronews.

"Quando ho saputo che aspettavamo una bambina, ho dovuto solo persuaderla che si sarebbe trattato del nome giusto".

Kent Solheim

"All'inizio il nome le è piaciuto", rivela. "Ma quando le ho detto che avrebbe dovuto contenere la W, ha cambiato idea.... Le ho detto la verità, che il motivo era il Liverpool, e con il tempo ha detto sì".

"Andiamo in ospedale dopo la partita"

A Capodanno, il Liverpool si è trovato ad affrontare in campionato il Burnley FC, una gara di Premier League al cardiopalma terminata 1-2 per i *reds *grazie ad un gol di Klavan al 94' minuto.

Il 29enne norvegese era ovviamente sintonizzato sulla partita assieme alla ragazza, nove giorni prima della scadenza prevista per il parto. 

Improvvisamente però Carine ha iniziato a sentire delle contrazioni e Solheim ha sperato potesse resistere almeno fino al fischio finale. "Le ho detto che avremmo potuto andare in ospedale dopo la partita se non le faceva troppo male", ha raccontato via Skype.

"Abbiamo aspettato fino alla fine e poi siamo andati in ospedale, [Ynwa] è nata due ore dopo".

Occhio anche al nome di un futuro secondogenito

Secondo Solheim, i fan di Liverpool hanno risposto in maniera straordinaria alla scelta di chiamare la figlia così. Ma non tutte le tifoserie hanno apprezzato.

"I tifosi del Liverpool sono stati fantastici. Quelli di Manchester United ed Everton un po' meno", ha aggiunto, ridendo.

Se la famiglia Solheim dovesse avere un secondo bimbo, magari un maschietto, il nome prescelto è George. Proprio come il nonno. Ma non solo: è anche "il secondo nome di Steven Gerrard", storico ex capitano del Liverpool.

You'll Never Walk Alone, uno degli inni più famosi nella storia del football, è usato anche dalle tifoserie di Celtic, Borussia Dortmund e Genoa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caso Milan, indagini sulla proprietà e sulla vendita. Le difese del club, Elliott e RedBird

Al "Bronx" di Napoli la rinascita parte dalle case e dall'arte: salvo il murales di Maradona

Calcio, muore la leggenda Gigi Riva: aveva 79 anni