EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Al-Abadi dichiara la fine della guerra in Iraq contro l'Isis

Al-Abadi dichiara la fine della guerra in Iraq contro l'Isis
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il premier iracheno annuncia che il Paese è stato completamente liberato dalle milizie dello Stato Islamico

PUBBLICITÀ

La guerra contro l'Isis è finita. Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha dichiarato vittoria, durante una conferenza stampa a Baghdad, annunciando che le forze governative stanno portando a termine un'offensiva nell'ovest del Paese, per ripulire la regione di Jazeera - al confine siriano - delle ultime milizie dell'autoproclamato Stato Islamico.

"Questa vittoria non è solo per gli iracheni, anche se gli iracheni stessi l'hanno ottenuta con il sacrificio. Questa vittoria è per tutti gli arabi, i musulmani, per tutto il mondo", ha dichiarato il Primo Ministro iracheno.

Il premier ha sottolineato che si tratta della fine dell'Isis, che tre anni fa lanciò un'offensiva conquistando ampie zone dell'Iraq occidentale e settentrionale. Lo scorso 17 novembre al-Abadi si era congratulato con le truppe irachene per la liberazione di Rawa, cittadina nella provincia occidentale dell'Anbar e ultima roccaforte del sedicente Califfato nel Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Mosul: primo Natale liberi dall'Isis

Iraq, parlamento approva la legge per criminalizzare l'omosessualità: fino a 15 anni di reclusione

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti