Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Ucraina in strada contro la corruzione

Ucraina in strada contro la corruzione
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un grido contro la corruzione. È quello lanciato dall’ex governatore di Odessa Mikhail Saakashvili a Kiev in una manifestazioen che sembra fare il verso alla promessa di Donald Trump che ha detto di voler liberare la capitale (in quel caso Washington) da questa piaga.

La ricjhiesta è quella di un’autorità ucraina dedicata. Non è la prima volta che questo accade quest’anno. I manifestanti chiedono le dimissioni del Presidente Poroschenko, la cancellazione dell’immunità parlamentare, la creazione di tribunali speciali contro la corruzione e una nuova legge per ridurre l’influenza degli oligarchi. Fra i leader proprio Saakashvili.

È un momento delicato per l’Ucraina, che, oltre all’instabilità politica, e ad un’inflazione galoppante, determinata anche dalle spese per le operazioni nel Donbass, è accusata di politiche scioviniste da Mosca.

Intanto l’Unione Europea, attraverso il presidente della commissione Juncker e del consiglio europeo Tusk, ha consegnato una lettera simbolica al presidente Poroshenko per ratificare l’accordo di associazione con Kiev.