ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Islanda: nessuno ha la maggioranza, difficile coalizione di governo

euronews_icons_loading
Islanda: nessuno ha la maggioranza, difficile coalizione di governo
Dimensioni di testo Aa Aa

Risultato incerto quello uscito dalle urne in Islanda sabato: nessuno dei partiti maggiori ottiene la maggioranza assoluta. Il presidente della repubblica ha iniziato le consultazioni con tutti e gli 8 i partiti entrati in Parlamento nonostante lo sbarramento al 5%.

Il piu votato, con il 25,2% delle preferenze, il partito dell’indipendenza del primo ministro uscente Benediktsonn, che perde 6 seggi decisivi. Al secondo posto, con il 16,9% dei voti, il movimento verde di sinistra guidato dalla giovane Katrin Jakobsdottir. Possibile un’alleanza dei verdi con i socialdemocratici guidati dall’ex primo ministro Gunnlaugsson che alle urne ha ottenuto un terzo posto con il 12% dei voti.
Ma non si esclude neanche l’ipotesi di una inedita coalizione a 5 tra tutti i partiti dell’opposizione.

Una tornata elettorale che non ha restituito un quadro lineare, l’incertezza sembra minare ancora la stabilità del Paese dopo un decennio segnato dalle divisioni provocate dalla crisi finanziaria.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.