EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Irma: ad Haiti rischio distruzione infrastrutture sanitarie

Irma: ad Haiti rischio distruzione infrastrutture sanitarie
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Una delle maggiori preoccupazioni è legata all'esplosione di focolai di colera, qualora le infrastrutture idriche e sanitarie dovessero essere distrutte

PUBBLICITÀ

Irma, con venti fino a 285 chilometri l’ora dovrebbe sfiorare il nord della Repubblica Dominicana e di Haiti per proseguire a est su Cuba, prima di piegare a nord verso la Florida.

La popolazione haitiana è dipendente unicamente dalle organizzazioni internazionali.

“200 persone vivono qui – dice il residente di una tendopoli alla periferia di Port-au-Prince – Quando piove è un problema perché le nostre tende non sono in buone condizioni e non abbiamo soldi per ripararle, non siamo pronti per questa tempesta”.

Fino a 3 milioni di persone possono essere colpite, il 40% delle quali in condizione di povertà. Una delle maggiori preoccupazioni è legata all’esplosione di focolai di colera, qualora le infrastrutture idriche e sanitarie dovessero essere distrutte.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Maltempo, evacuata Cogne: militari al lavoro in Svizzera, morti per le piogge in Montenegro

Messico, la tempesta Chris devasta il Paese: inondazioni, case e auto danneggiate

L'Uragano Beryl colpisce i Caraibi, le immagini della tempesta più potente in venti anni