EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

New York, guerra anti-fumo: pacchetto di sigarette a quota 13 dollari

New York, guerra anti-fumo: pacchetto di sigarette a quota 13 dollari
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Prosegue la guerra delle sigarette negli Stati Uniti. Il sindaco di New York Bill de Blasio ha firmato una serie di 7 leggi anti-tabacco, con l’obiettivo di ridurre il numero di fumatori della città. Tra i decreti, quello di aumentare il prezzo minimo dei pacchetti di sigarette a quota 13 dollari e di vietare la vendita di tabacco nelle farmacie. Già dal 2013 a New York la vendita di tabacco è vietata ai minori di 21 anni.

“New York oggi ha più rivenditori di tabacco che Starbucks e pizzerie messi insieme’‘, spiega de Blasio in conferenza stampa. ‘‘Ovunque vi giriate, sfortunatamente, c‘è un negozio che vende tabacco. Questo deve cambiare. In particolare smetteremo di vendere questi prodotti pericolosi per la salute nelle farmacie. Ci sarà un divieto totale di vendita di sigarette nelle farmacie”.

Al momento i fumatori newyorkesi sono circa un milione. De Blasio vuole che almeno 200.000 smettano entro il 2020.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Trump colpevole per i pagamenti a Stormy Daniels: prima condanna a un ex presidente, pena a luglio

Usa: 300 arresti alla Columbia, manifestanti pro israeliani assaltano pro palestinesi alla Ucla

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York