ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Usa, negata la libertà su cauzione al nazista di Charlottesville

euronews_icons_loading
Usa, negata la libertà su cauzione al nazista di Charlottesville
Dimensioni di testo Aa Aa

Il tribunale di Charlottesville, negli Stati Uniti, ha negato la libertà su cauzione a James Alex Fields, il ventenne che ha diretto la sua auto contro una manifestazione antirazzista uccidendo una donna di 32 anni e ferendo decine di altre persone.

Fields, conosciuto per le sue idee naziste, è accusato di omicidio di secondo grado.

Nonostante la tensione altissima, i militanti dei gruppi di estrema destra continuano a provocare.

“Questi radicali di sinistra… sono loro a generare violenza. Lo dicono nei loro canti: Uccidi i nazisti, uccidi i fascisti. Arrivano pronti alla guerra. Sono loro che hanno provato a ucciderci”.

Il ministro della Giustizia, Jeff Session, ha qualificato l’attacco dei suprematisti come “terrorismo interno”, e ha difeso il presidente Trump, bersagliato dalle polemiche per non aver condannato esplicitamente la destra bianca, razzista e filonazista.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.