Nigeria: strage in chiesa cristiana

Nigeria: strage in chiesa cristiana
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Almeno undici persone, ma potrebbero essere molte di più, sono state uccise e una ventina ferite a causa di un’attacco a una chiesa cristiana nel sud della Nigeria. Si pensa che si sia trattato di una disputa nell’ambito della comunità locale. Sembra esclusa in questo caso il coinvolgimento di Boko Haram.

Dice il governatore dello stato: “Quello che è accaduto qui è un sacrilegio. Sono state uccise persone innocenti”.

In un primo momento si era parlato di un commando di almeno cinque uomini armati e con il volto coperto che, dopo aver fatto irruzione nell’edificio, avevano sparato a raffica sulla gente colpendo almeno un centinaio di persone. Successivamente le autorità dello Stato di Ananbra hanno parlato di un solo assalitore, vestito di nero e con un casco in testa, che dopo aver individuato tra i fedeli un uomo che evidentemente conosceva, gli ha sparato a bruciapelo uccidendolo sul colpo. Poi, cercando di fuggire dall’edificio, l’assassino avrebbe continuato a sparare uccidendo e ferendo donne e bambini

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nigeria, almeno 85 morti e 66 feriti per errore in un raid aereo dell'esercito

Matrimonio di massa in Nigeria: 1.800 coppie dicono "Sì" a spese del governo dello Stato di Kano

Brasile, salvati dopo decine di giorni in mare nascosti dietro a un timone