EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Russia: omicidio Boris Nemtsov, dichiarati colpevoli cinque ceceni

Russia: omicidio Boris Nemtsov, dichiarati colpevoli cinque ceceni
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La giuria ritiene Zaur Dadayev l'esecutore materiale del delitto

PUBBLICITÀ

Cinque cittadini ceceni sono stati ritenuti colpevoli dell’omicidio dell’oppositore russo Boris Nemtsov dalla giuria popolare del tribunale miliare di Mosca.

L’ex ufficiale del battaglione ‘Sever’ del presidente ceceno Ramzan Kadyrov, Zaur Dadayev, è stato ritenuto l’esecutore materiale dell’esecuzione, ma per la famiglia dell’ex premier ucciso di fronte al Cremlino nel febbraio del 2015, i mandanti non sono stati portati di fronte alla giustizia sono pronti a ricorrere davanti alla Corte europea per i diritti dell’uomo.

Un altro sospettato, Beslan Shavanov, anche lui membro del Sever, si suicidò prima di essere arrestato a Grozny, quando fu accerchiato dalla polizia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: espulso addetto militare ambasciata britannica, per Mosca è "persona non grata"

Russia, via ministro Shoigu, nominato Belousov: Putin cambia la difesa durante offensiva in Ucraina

San Pietroburgo, autobus precipita in un fiume