Brexit, May: "Vogliamo che i cittadini UE restino da noi"

Brexit, May: "Vogliamo che i cittadini UE restino da noi"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La premier britannica in Parlamento: "Nessuna famiglia sarà separata". Dura replica di Corbyn: "Utilizza la gente come merce di scambio

PUBBLICITÀ

“Vogliamo rassicurare tutti i cittadini Ue che risiedono legalmente in Gran Bretagna sul fatto che vogliamo che rimangano qui”. Lo ha detto in Parlamento la premier Theresa May durante il suo discorso sulla proposta britannica per garantire i diritti dei cittadini europei residenti nel Regno Unito nei negoziati sulla Brexit .

La premier ha aggiunto che saranno trattati come i cittadini britannici: “Nessuna famiglia – ha detto – sarà separata con la Brexit”.

L’obiettivo del Primo ministro britannico nelle trattative sulla Brexit è quello di ottenere il medesimo trattamento per il milione di cittadini britannici residenti nei Paesi della Ue.

Durissima la replica del leader laburista Jeremy Corbyn. Il piano di Theresa May per i cittadini Ue “utilizza la gente come merce di scambio“ nelle trattative sulla Brexit.

La sua non è affatto una offerta generosa“, ha continuato il capo dell’opposizione, secondo cui c‘è il rischio che l’offerta della May non venga attuata qualora non sia raggiunto un accordo con Bruxelles e allo stesso tempo non verrebbero garantiti nemmeno i diritti degli residenti britannici nel continente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cittadinanza e ius soli: come funziona nei paesi della UE

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico

Irlanda del Nord: raggiunto un accordo con il governo del Regno Unito, fine al boicottaggio