EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Filippine: governo invia rinforzi a Marawi contro jihadisti

Filippine: governo invia rinforzi a Marawi contro jihadisti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Manila ha mobilitato un battaglione di Marine per tentare di porre fine alle violenze che in appena una settimana hanno causato la morte di almeno 130 persone a Marawi, nel Sud delle Filippine, dove le forze armate si scontrano con i miliziani jihadisti fedeli all’autoproclamato Stato Islamico.

Zia Alonto Adiong, portavoce del comitato regionale di crisi: “Domani mattina speriamo di poter salvare altre persone. Probabilmente ci sono più di 2.000 persone ancora bloccate dietro le linee nemiche, dunque speriamo di poterle recuperare una volta che avremo il via libera dell’esercito”.

Marawi, nella regione di Mindanao dove vivono oltre 20 milioni di persone, è una città a maggioranza musulmana nell’arcipelago prevalentemente cattolico. L’insurrezione islamica è scattata martedì scorso dopo il raid con il quale le forze speciali avevano tentato la cattura di Isnilon Hapilon, considerato il leader dell’Isis nel Sud-Est asiatico e sulla cui testa gli Stati Uniti hanno messo una taglia da 5 milioni dollari. Nella regione di Mindanao il Presidente Rodrigo Duterte ha instaurato la legge marziale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Zelensky nelle Filippine e invita Marcos Jr. alla conferenza di pace in Svizzera

Filippine: terremoto di magnitudo 7.6 colpisce il sud del Paese, rientrata l'allerta tsunami

Filippine, la premio Nobel Maria Ressa assolta dall'accusa di evasione fiscale