EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ue: sul tavolo dei ministri degli Esteri un nuovo approccio con l'Africa

Ue: sul tavolo dei ministri degli Esteri un nuovo approccio con l'Africa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le relazioni fra Europa e Africa al centro del summit dei ministri degli Esteri dell’Unione a Bruxelles.

PUBBLICITÀ

Le relazioni fra Europa e Africa al centro del summit dei ministri degli Esteri dell’Unione a Bruxelles. Un appuntamento cui partecipa anche il presidente della Commissione dell’Unione africana, Moussa Faki, in vista del vertice Unione Europea-Africa di novembre.

La responsabile della diplomazia europea Federica Mogherini parla di cambio di prospettiva: “Ci spostiamo da un approccio tradizionale all’Africa incentrato sugli aiuti verso un partenariato vero e proprio in tutti i campi, dai cambiamenti climatici alla sicurezza, allo sviluppo economico, le migrazioni e ovviamente il sostegno umanitario”.

Per quanto riguarda le migrazioni il 2017 ha visto un aumento del 40% del numero di persone che hanno raggiunto l’Italia dal Nordafrica rispetto a un anno fa. Italia e Germania hanno chiesto di recente all’Unione Europea l’invio di una missione alla frontiera meridionale della Libia per controllare il flusso di migranti proveniente da sud.

#EU foreign min + FedericaMog</a> to discuss with <a href="https://twitter.com/MoussaFaki_M">MoussaFaki_M on #AfricaEU partnership. 1st AU chairperson to address EUCouncil</a> <a href="https://twitter.com/SabatucciEU">SabatucciEUpic.twitter.com/C4Xj7xCupe

— EU Delegation to AU (@EUtoAU) 15 mai 2017

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue: un forum sulla difesa per sostenere l'industria militare Ucraina

Summit sull'energia nucleare a Bruxelles: i pro e i contro per la crisi climatica

Guterres a Bruxelles: "Ruolo dell'Europa in questo momento buio è più importante che mai"