EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Israele, proposta legge "Nazione-Stato"

Israele, proposta legge "Nazione-Stato"
Diritti d'autore 
Di Luca Colantoni
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dovrà comunque essere approvata dal Knesset. Arabo non piú lingua ufficiale. Tra due settimane la visita di Trump

PUBBLICITÀ

Un Comitato ministeriale di Israele ha approvato la proposta di legge sulla “Nazione-Stato” che prevede tra le altre cose che l’arabo non sia piú lingua
ufficiale di Israele, insieme all’ebraico, ma goda, si legge, di “uno status speciale nello stato”. Inoltre stabilisce che lo Stato di Israele è “la casa nazionale del popolo ebraico” e che “il diritto di realizzare l’auto determinazione in Israele” appartiene “unicamente al popolo ebraico”.

La proposta, di cui si fece promotore, anni fa, il premier Benyamin Netanyahu attenua il testo precedente sul rapporto tra democrazia ed ebraicità dello stato e sostiene che “ogni residente di Israele, senza distinzione di religione o di origine nazionale, è intitolato a lavorare per preservare la sua cultura, eredità, lingua ed identità”. Tuttavia nulla di ufficiale anche perchè la legge dovrà essere approvata dal Knesset, il Parlamento monocamerale di Israele, ma non mancanio le critiche delle opposizioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele blocca aiuti Unrwa nel nord della Striscia, Ocasio-Cortez accusa Israele di genocidio

Gaza, Netanyahu dice no alla soluzione di due Stati dopo la guerra

Israele: le famiglie dei rapiti al festival Supernova insieme per ricordare le vittime