EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Usa: Spicer si scusa per il parallelo fra Assad e Hitler

Usa: Spicer si scusa per il parallelo fra Assad e Hitler
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Per il portavoce delle Casa Bianca, Hitler non aveva usato armi chimiche

PUBBLICITÀ

Il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer si è scusato per la gaffe del parallelo fra il presidente siriano Bashar al-Assad e Adolf Hitler che, nella sua versione della storia, non avrebbe fatto uso di armi chimiche. In un intervento al museo Newseum di Washington, Spicer ha detto: “È davvero doloroso per me rendermi conto di aver fatto una cosa simile, perché ovviamente non era mia intenzione. Sapendo che, sbagliando, ho probabilmente offeso moltissima gente, vorrei ovviamente chiedere perdono a questa gente. Non avrei dovuto cercare di fare questo paragone”.

La frase incriminata ha scatenato la rabbia sui social media, dove ne è stato subito rilevato il negazionismo implicito, seppur probabilmente involontario, delle camere a gas: “Nemmeno una persona spregevole come Hitler – aveva detto – è scesa al livello di usare le armi chimiche”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa senza più 'speranza'. Si dimette Hope Hicks, direttrice della comunicazione della Casa Bianca

Usa, la gaffe di Sean Spicer

Usa, nessun riferimento di Harris alla candidatura presidenziale, ma un elogio all'eredità "ineguagliabile" lasciata da Biden