L'Ucraina blocca i treni per il Donbass, dove gli insorti hanno confiscato le imprese

L'Ucraina blocca i treni per il Donbass, dove gli insorti hanno confiscato le imprese
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Consiglio di sicurezza ucraino ha ordinato il blocco del traffico merci su ferro da e verso le zone del Donbass controllate dai separatisti.

PUBBLICITÀ

Il Consiglio di sicurezza ucraino ha ordinato il blocco del traffico merci su ferro da e verso le zone del Donbass controllate dai separatisti.

La decisione è stata presa, secondo quanto ha detto il segretario dell’organismo ai media, “tenendo conto dell’occupazione degli stabilimenti ucraini e dell’inasprimento della situazione della sicurezza nella zona di operazioni militari”.

Nei giorni scorsi manifestazioni di militanti nazionalisti ucraini avevano interrotto le linee ferroviarie verso il Donbass, liberate in seguito dall’intervento della polizia che avrebbe arrestato diverse decine di persone.

Il blocco, esplicitamente richiesto dal presidente Poroshenko, durerà fino a quando gli insorti filorussi non restituiranno il controllo di numerosi stabilimenti industriali caduti nelle loro mani.

L’accresciuta tensione nel Donbass genera problemi economici a entrambe le parti in conflitto. Secondo alcune stime il blocco ferroviario costerebbe all’economia ucraina la perdita di 150 milioni di dollari ogni mese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Kiev teme un tentativo di sfondamento più ampio nell'estate del 2024

Ucraina: viaggio al fronte a due anni dall'inizio dell'invasione russa

Guerra in Ucraina, cinque civili morti e dieci feriti: attacchi russi in diverse regioni