EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Champions League: tra il Leicester e il sogno ''quarti'' c'è solo il Siviglia

Champions League: tra il Leicester e il sogno ''quarti'' c'è solo il Siviglia
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Martedì sera le luci del King Power Stadium illumineranno la sfida tra Leicester e Siviglia, valida per il ritorno degli ottavi di finale della Champions League.

PUBBLICITÀ

Martedì sera le luci del King Power Stadium illumineranno la sfida tra Leicester e Siviglia, valida per il ritorno degli ottavi di finale della Champions League. Il k.o. di misura rimediato dagli inglesi all’andata era costato il posto a Claudio Ranieri, al quale è subentrato l’assistente Craig Shakespeare, che nelle prime due gare di Premier sulla panchina delle foxes è riuscito a cogliere due successi.

“Il Siviglia ha una grande esperienza in Europa”, ha dichiarato Shakespeare. “Lo abbiamo visto negli ultimi anni, con le vittorie nelle competizioni continentali. Mi aspetto che giocheranno nello stesso modo. Hanno alcuni giocatori forti e la nostra difesa deve stare molto attenta”.

Dall’altra parte del campo c‘è il Siviglia di Sampaoli, che cerca disperatamente i quarti di finale di Champions. L’ultima volta che gli andalusi vi presero parte fu nel lontanissimo 1958. I rojiblancos, vincitori delle ultime tre edizioni dell’Europa League, sanno che partono con i favori del pronostico, anche se quel gol messo a segno dal Leicester all’andata, potrebbe costare caro agli spagnoli.

L’altro incontro in programma martedì sera è la sfida dello Stadium, tra la Juventus e il Porto. Per i bianconeri di Allegri, che in terra lusitana tre settimane fa si erano imposti per 2-0, la qualificazione dovrebbe essere solo una formalità.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Euro2024, Olanda batte Polonia: 2 a 1, l'Inghilterra vince 1 a 0 con la Serbia

Europei 2024, vincono Italia e Spagna: tensione per la partita Serbia-Inghilterra

Germania: allerta ai massimi livelli in vista degli Euro 2024