Trump in Florida: primo raduno per la rielezione del 2020

Trump in Florida: primo raduno per la rielezione del 2020
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Per Trump la campagna elettorale, slogan e attacchi compresi, sembra non essere mai finita.

PUBBLICITÀ

Per Trump la campagna elettorale, slogan e attacchi compresi, sembra non essere mai finita. A Melbourne, in Florida, c‘è stato il suo primo raduno per la rielezione del 2020. Parlando in un hangar, Trump ha difeso quelli che ha definito “gli incredibili progressi” della sua amministrazione ed è tornare a colpire la stampa che è “una parte del sistema corrotto”

“Non permetterò che i media che mentono alla gente la facciano franca, farò tutto quello che posso per impedire che la facciano franca, i giornalisti hanno la loro agenda che non corrisponde alla vostra”, ha detto il presidente degli Stati Uniti.

Trump ha parlato di sicurezza e ha difeso il travel ban che riguarda sette paesi a maggioranza musulmana, annunciando l’arrivo di un nuovo decreto.

Dal suo comizio alle strade degli Stati Uniti l’atmosfera cambia. Le proteste anti-Trump non si fermano e attraversano il paese.

A New York i dimostranti hanno messo in scena un finto funerale dell’ufficio della “Presidenza americana”, con tanto di bara e accompagnamento musicale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca

Usa, processo a Donald Trump per il caso Stormy Daniels, il tycoon: "Un attacco all'America"

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York