Iraq, al via una nuova battaglia per liberare Mosul ovest dall'Isil

Iraq, al via una nuova battaglia per liberare Mosul ovest dall'Isil
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È iniziata una nuova battaglia per liberare dall’Isil la parte occidentale di Mosul: l’annuncio è stato dato dal premier iracheno Haider al Abadi.

PUBBLICITÀ

È iniziata una nuova battaglia per liberare dall’Isil la parte occidentale di Mosul: l’annuncio è stato dato dal premier iracheno Haider al Abadi. Gli abitanti erano stati avvisati con dei volantini lanciati dagli aerei. Le truppe vogliono liberare del tutto la città, ultima roccaforte irachena dei jihadisti. 650mila civili potrebbero restare intrappolati

“Sappiamo che è difficile per le persone lasciare Mosul. Ci sono stati troppi combattimenti e ci sono dei problemi con i ponti. Ce n’erano cinque all’inizio, ma ora non credo siano ancora agibili. Ci sono tanti problemi e di diversa natura che rendono le persone disperate, vulnerabili, bisognose di assistenza e senza la possibilità di poter andare via”, ha spiegato il portavoce dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni, Joel Millman.

La vasta offensiva, lanciata lo scorso 17 ottobre, ha già portato alla liberazione della parte orientale della città, che si trova sulla sponda est del fiume Tigri. Le persone sono tornate ma l’acqua, l’elettricità e il cibo scarseggiano mentre incombe la paura di infiltrazioni tra parte dello Stato islamico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iraq, attacco contro una base militare: un morto e otto feriti

Medio Oriente: gli Stati Uniti attaccano milizie filo-iraniane in Iraq e Siria

Iraq: al via i colloqui per la fine dell'operazione militare contro l'Isis