Nato, Mattis:"Alleati aumentino il contributo per la Difesa o Usa ridurranno impegno"

Nato, Mattis:"Alleati aumentino il contributo per la Difesa o Usa ridurranno impegno"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il capo del Pentagono chiede maggior impegno nella difesa da parte degli alleati minacciando in caso contrario una riduzione dell'impegno degli Usa. Ma il ministro Pinotti:" Non è un ultimatum"

PUBBLICITÀ

Il capo del Pentagono James Mattis, a Bruxelles per il summit dei ministri della Difesa della Nato, ha chiesto agli alleati di aumentare il loro contributo per la Difesa entro la fine dell’anno o gli Stati Uniti “ridurranno il loro impegno”. Un’affermazione che suona come un ultimatum ma che, ha chiarito il nostro ministro della Difesa, Roberta Pinotti, è piuttosto una “richiesta fatta in modo robusto. In mattinata, infatti, gli Stati Uniti, avevano confermato l’impegno nell’Alleanza Atlantica considerandola fondamentale ed un elemento di sicurezza al quale nessun Paese che vi appartiene può venire meno.
La nomina a capo del Pentagono di Mattis, da sempre sostenitore della Nato, è stata un segnale rassicurante per gli europei, specie dopo che Donald Trump aveva definito l’alleanza “obsoleta”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato, Mattis:"L'alleanza resta la base fondamentale per gli Usa"

Trump a processo, morto l'uomo che si è dato fuoco davanti al tribunale di New York

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca