May in Turchia per parlare di commercio e Brexit. Trump sempre dietro l'angolo

May in Turchia per parlare di commercio e Brexit. Trump sempre dietro l'angolo
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Theresa May ha fatto tappa in Turchia nel viaggio di ritorno dagli Stati uniti.

PUBBLICITÀ

Theresa May ha fatto tappa in Turchia nel viaggio di ritorno dagli Stati uniti.

I due paesi sono al diapason da quando Londra ha sostenuto il governo contro i golpisti di luglio, ma esistono divergenze su certi temi come la politica migratoria americana.

Dice la premier britannica Theresa May :

Gli Stati Uniti sono responsabili della loro politica migratoria. Il Regno Unito è responsabile della propria. Noi prendiamo delle misure per accogliere i rifugiati siriani, soprattutto i più vulnerabili, ma diamo anche un significativo contributo finanziario per la loro accoglienza nei paesi confinanti con la Siria.

L’omologo turco Binali Yildirim ha invece detto:

Non possiamo ignorare il problema dell’immigrazione, non possiamo trascurarlo. Non lo possiamo risolvere costruendo muri, maggiore impegno e maggiore collaborazione sono la soluzione.

Nel corso della visita sono stati firmati vari accordi commerciali, tra cui quello che riguarda la fornitura di nuovi aerei caccia per un valore equivalente a circa 116 milioni di euro.

La premier britannica punta a portare la Turchia dalla propria parte economico-commerciale, in vista della Brexit.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, attacco terroristico al tribunale di Istanbul: tre morti e sei feriti

Terremoto in Turchia, 700mila ancora senza casa

Turchia: due militanti pro-Gaza prendono ostaggi in una fabbrica del gruppo Procter & Gamble