Camerun, minoranza anglofona protesta: scontri e arresti

Camerun, minoranza anglofona protesta: scontri e arresti
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La polizia del Camerun ha fermato un centinaio di manifestanti nel corso di una protesta contro le discriminazioni di cui sono vittima gli appartenenti alla minoranza…

PUBBLICITÀ

La polizia del Camerun ha fermato un centinaio di manifestanti nel corso di una protesta contro le discriminazioni di cui sono vittima gli appartenenti alla minoranza anglofona.

Disordini e scontri nel corso delle manifestazioni, con i dimostranti che hanno preso d’assalto uffici e locali pubblici.

“Quello che vogliamo è che il sistema di istruzione basato sul francese finisca, abbiamo i mezzi e i modi per il nostro sistema educativo, è ora il nostro turno”.

Delle dieci regioni che formano il Camerun, solo in due si parla inglese, mentre nelle altre otto prevale il francese.

Secondo alcuni analisti lo scontro linquistico ne conterrebe uno politico: gli angolofoni, che chiedono le dimissioni del presidente Paul Biya, al potere dal 1982, punterebbero all’indipendenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Protesta degli agricoltori in Spagna: a Madrid 500 trattori e migliaia di persone in piazza

Grecia, protesta degli agricoltori ad Atene: almeno duecento trattori

Agricoltori: i trattori invadono Praga, in Polonia bloccati sei valichi di frontiera con l'Ucraina