Attentati di Parigi e Bruxelles: identificato presunto organizzatore dalla Siria

Attentati di Parigi e Bruxelles: identificato presunto organizzatore dalla Siria
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Identificato un presunto coordinatore degli attentati di Parigi e Bruxelles dalla Siria: dietro lo pseudonimo di “Abou Ahmad”, citato diverse volte nelle indagini, si cela Oussama Atar, un belga-maroc

PUBBLICITÀ

Identificato un presunto coordinatore degli attentati di Parigi e Bruxelles dalla Siria: dietro lo pseudonimo di “Abou Ahmad”, citato diverse volte nelle indagini, si cela Oussama Atar, un belga-marocchino di 32 anni, ben noto all’antiterrorismo.

È stato riconosciuto tramite foto da un algerino, reclutato in Siria e arrestato in Austria lo scorso dicembre.

Il nome di Oussama Atar emerge quasi un anno dopo gli attentati di Parigi costati la vita a 130 persone e quasi otto mesi dopo quelli all’aeroporto e alla metropolitana di Bruxelles nei quali morirono 32 persone.

Nel 2005, Atar era stato condannato a dieci anni per ingresso illegale in Iraq e poi detenuto nelle carceri gestite dagli Stati Uniti, fra le quali Abou Ghraib. Nel 2012 era stato rilasciato per ragioni umanitarie. Il jihadista agirebbe da Raqqa, feudo dell’Isil in Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Proteste degli agricoltori a Bruxelles, trattori e roghi nel Quartiere europeo

Droga, l'Unione europea lancia un'alleanza per vigilare sui porti e sul narcotraffico

Ue, inaugurata la presidenza belga. De Croo: "Ucraina al centro dell'Europa"