ULTIM'ORA

Sudafrica: secondo giorno di scontri fra studenti e polizia

Sudafrica: secondo giorno di scontri fra studenti e polizia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo giorno consecutivo di scontri in Sudafrica nel campus dell’università di Witwatersrand, la più importante di Johannesburg.

Gli studenti avevano cominciato di nuovo a protestare a favore dell’istruzione universitaria gratuita per tutti.

Il governo afferma che non ci sono abbastanza soldi, ma ha anche detto che quest’anno gli studenti meno abbienti saranno garantiti. Ma i giovani non ci hanno creduto.

Dice una portavoce dell’ateneo:“Abbiamo offerto di protestare e marciare con gli studenti, ma non siamo d’accordo con la violenza o con qualsiasi comportamento che comporti l’uso di violenza, minaccia o intimidazione”.

Una studentessa racconta qualcosa di diverso: “I ragazzi stavano cantando e i poliziotti hanno fatto peggio. Hanno preso a sparare. Stavo lì e ho pensato: non dovrei correre, così vedono che sono innocente. Invece loro hanno preso a sparare a casaccio. Ovvio che mi sono messa a correre”.

Le lezioni erano riprese regolarmente dopo le violenze che avevano sconvolto molte vie intorno all’università.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.