EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

L'Onu chiede 120 milioni $ di aiuti immediati per Haiti

L'Onu chiede 120 milioni $ di aiuti immediati per Haiti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

1,4 milioni di persone in stato di necessità immediata.

PUBBLICITÀ

1,4 milioni di persone in stato di necessità immediata. Le Nazioni Unite lanciano l’allarme sulle condizioni in cui versa la popolazione di Haiti dopo il passaggio dell’uragano Matthew che ha fatto almeno 800 morti nell’isola dei Caraibi.

Secondo Oxfam International il rischio imminente è quello delle epidemie e 3 tonnellate di materiale per disinfettare l’acqua sono state inviate ad Haiti.

“Jeremy è una città completamente distrutta, l’80% delle case sono andate distrutte così come le coltivazioni dell’area. Il Paese andrà incontro ad una lunga carestia visto che la penisola nel Sud-Ovest del Paese era la principale zona di produzione agricola di Haiti” ha spiegato l’ambasciatore di Haiti alle Nazioni Unite Pierre-André Dunbar.

Le Nazioni Unite hanno stimato in 120 milioni di dollari gli aiuti da raccogliere per l’urgenza immediata nell’isola. Quella innescata dal passaggio dell’uragano Matthew, lo scorso 4 ottobre, é la peggiore crisi che ha colpito Haiti dopo il terremoto del 2010.

Haiti doesn't have enough graves for victims of Hurricane Matthew https://t.co/vXAk9m1tvHpic.twitter.com/26f5Uu4eXa

— Daily Mail Online (@MailOnline) 10 ottobre 2016

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Haiti: prime vittime di colera, è corsa contro il tempo per evitare la strage

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010

Haiti, la polizia ferma attacco di bande armate al Palazzo Nazionale