"Non sparate, non è armato": grida alla polizia la moglie di Scott. Il video dell'uccisione a Charlotte

"Non sparate, non è armato": grida alla polizia la moglie di Scott. Il video dell'uccisione a Charlotte
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

“Non sparate, non è armato”: urla alla polizia la moglie di Keith Scott.

PUBBLICITÀ

“Non sparate, non è armato”: urla alla polizia la moglie di Keith Scott. Nel video dell’uccisione avvenuta martedì scorso a Charlotte sono immortalati i momenti disperati in cui la moglie implora anche il marito di scendere dall’automobile. La donna tenta di avvisare la polizia che l’uomo soffre di disturbi mentali. Grida inutili a cui seguono due colpi di arma da fuoco. Keith Scott, 43 anni ed padre di sette figli, è morto subito dopo il ricovero in ospedale.

Contro la violenza della polizia sono scesi in centinaia per le strade in North Carolina. Una persona è stata arrestata in seguito alla sparatoria, avvenuta durante le proteste di mercoledì sera, nella quale è morto un giovane. La polizia fa sapere che il coprifuoco resterà in vigore “finché ci sarà l’emergenza”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Apre i battenti a Washington il Museo nazionale sulla storia e la cultura afroamericane

Charlotte. Arrestato presunto uccisore di Justin Carr.

USA: dem votano con repubblicani per evitare shutdown