ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Austria: buste per voto postale si scollano, rinviato ballottaggio bis

euronews_icons_loading
Austria: buste per voto postale si scollano, rinviato ballottaggio bis
Dimensioni di testo Aa Aa

Un problema con le buste per il voto per corrispondenza costringe a rinviare il ballottaggio bis in Austria. “L’Odissea” delle elezioni presidenziali – dopo l’annullamento del voto di maggio da parte dell’Alta Corte – si arricchisce di un nuovo capitolo.

Il ministro degli Interni annuncia che si terranno il 4 dicembre e non più il 2 ottobre: “Il rinvio è dovuto a un difetto delle buste utilizzate per il voto postale – ha spiegato in conferenza stampa, Wolfgang Sobotka – La busta viene incollata sul lato, sulla parte superiore e sulla linguetta. Un sistema che viene utilizzato solo in Austria. In questi punti, la colla si scioglie dopo pochi minuti. Pertanto è possibile riaprirla e non possiamo garantire che non possa essere manomessa”.

Il voto del 22 maggio aveva incoronato per un soffio il candidato indipendente – sostenuto dai Verdi – Alexander Van der Bellen: appena 31 mila voti in più rispetto all’avversario dell’estrema destra Norbert Hofer che ha ottenuto la ripetizione del voto, proprio per le irregolarità nello scrutinio dei voti per posta.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.