EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Domenica ad alta tensione per Angela Merkel

Domenica ad alta tensione per Angela Merkel
Diritti d'autore 
Di Michela Monte
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le elezioni nel Parlamento regionale in Meklenburg Vorpommern potrebbero essere fatali alla Cancelliera in vista delle politiche del prossimo anno.

PUBBLICITÀ

Le elezioni nel Parlamento regionale in Meklenburg Vorpommern potrebbero essere fatali alla Cancelliera in vista delle politiche del prossimo anno. Una sconfitta in casa, visto che questo è il suo collegio di appartenza, non è da escludere.

“I poliziotti hanno bisogno di basi legali per agire – dice Merkel in un comizio – Se non possono intervenire non serve nemmeno aumentarne il numero e diventano solo più frustrati. Per questo Lorenz Caffier ha proposto riforme necessarie, lo voglio ringraziare, i poliziotti devono essere in grado di fare il loro lavoro, con i migliori mezzi possibili”

Lo scrutinio coincide con il primo anniversario della decisione della Germania di aprire le frontiere a migliaia di migranti provenienti dall’Europa dell’Est.

Leif-Erik Holm, AfD leader: “I cittadini hanno visto che problemi sociali ha creato l’immigrazione, soprattutto nella Germania orientale e i cittadini nel nostro Land dicono: “Non vogliamo che ci accada lo stesso” e io sono d’accordo con loro. Il lavoro di un politico è occuparsi delle criticità prima che si manifestino i problemi”.

L’immigrazione fa discutere in queste elezioni regionali, ma di fatto in Meklenburg Vorpommern i profughi sono pochi: nel 2015 sono arrivati in 23 mila, quest’anno circa tremila.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: il parlamento affronta la crescente violenza contro i politici

Germania, migranti: reazioni divise al nuovo bancomat per i richiedenti asilo

Germania, si apre processo contro i Cittadini del Reich per un tentato colpo di Stato