This content is not available in your region

Australia: chiuderà il controverso campo per richiedenti asilo di Manus

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Australia: chiuderà il controverso campo per richiedenti asilo di Manus

Sarà chiuso il campo per richiedenti asilo dell’Australia sull’isola di Manus. In aprile il centro di detenzione era stato definito “illegale” dalla corte suprema della Papua Nuova Guinea, lo Stato che lo ospita.

Senza precisare i tempi dell’operazione, il ministro dell’immigrazione Dutton ha ribadito che l’Australia non accoglierà i circa 800 migranti, ma li rimpatrierà o cercherà di ricollocarli in Papua Nuova Guinea.

Contrari a questa prospettiva abitanti dell’isola hanno aggredito alcuni migranti durante l’uscita giornaliera, come mostrano le immagini dell’organizzazione per la difesa dei diritti umani Get Up.

La settimana scorsa un quotidiano britannico ha pubblicato documenti che riportano oltre 2000 casi di abusi, fra i quali violenze sessuali e aggressioni, in un altro campo aperto dall’Australia, sull’isola di Nauru.

Canberra è fortemente criticata da oennegi e Nazioni Unite per la sua politica di chiusura verso i migranti, detenuti per anni nei centri offshore.