EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La corsa alle obbligazioni dopo la Brexit

La corsa alle obbligazioni dopo la Brexit
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La prospettiva di ulteriori tagli ai tassi di interesse e di acquisto di obbligazioni per sostenere un’economia globale incerta mantiene i mercati azionari in crescita in Europa e in…

PUBBLICITÀ

La prospettiva di ulteriori tagli ai tassi di interesse e di acquisto di obbligazioni per sostenere un’economia globale incerta mantiene i mercati azionari in crescita in Europa e in Asia. I rendimenti dei titoli di Stato sono ai minimi degli ultimi anni.

Secondo fonti vicine alla BCE, la Banca centrale europea potrebbe non più tenere conto della regola che impone un tetto percentuale nel riacquisto di titoli di ogni paese della zona euro.

Arthur Brenner , della banca ICF:

Sì, è molto chiaramente la politica della banca centrale, che fa reagire i mercati. Ieri è trapelato che la BCE vuole cambiare le modalità di acquisto dei titoli. Questo ha fatto reagire i mercati e ha fatto scendere i future tedeschi, in cambio i mercati ripartono verso l’alto.

Se la cosa si concretizzasse, ci sarebbero ricadute positive in primo luogo per i paesi con un debito elevato, come ad esempio l’Italia.

Se Francoforte andasse davvero in questa direzione ci sarebbero meno rischi di contraccolpi post brexit per i bond periferici della zona euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Regno Unito, Starmer vuole ricostruire le relazioni con l'Unione europea

Una vittoria dei laburisti potrebbe avvicinare il Regno Unito all'Ue?

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico