ULTIM'ORA

Libia: milizie Misurata entrano a Sirte, jihadisti in fuga

Libia: milizie Misurata entrano a Sirte, jihadisti in fuga
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Le milizie di Misurata sono entrate a Sirte. La città natale di Muammar Gheddafi, divenuta la roccaforte dello Stato islamico in Libia, è stata conquistata dai combattenti che sostengono il governo di unità nazionale del premier Fayez Al Sarraj.

L’ingresso a Sirte è stato preceduto da una fuga di massa dei miliziani dell’Isil, 20mila persone negli ultimi 10 giorni, che ha dimezzato la presenza dei combattenti jihadisti.

La conquista di Sirte aiuta anche il governo di Tripoli e nella capitale ora si lavora all’intesa con il generale Khalifa Haftar.

Haftar deve riconoscere l’autorità politica del governo Sarraj, ma pretende la rappresentanza militare della Cirenaica.

Nel frattempo, l’Onu lavora a una una risoluzione entro le prossime due settimane e il comando Nato di Napoli non esclude la possibilità di intervenire in futuro.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.