Bosnia: la palla della discordia

Bosnia: la palla della discordia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Frutto di fenomeni naturali o dell’operato umano? Il ritrovamento di una pietra gigante, tonda, in Bosnia fa discutere gli esperti. Secondo il

PUBBLICITÀ

Frutto di fenomeni naturali o dell’operato umano? Il ritrovamento di una pietra gigante, tonda, in Bosnia fa discutere gli esperti.

Secondo il discusso ricercatore Semir Osmanagic, si tratterebbe della più antica sfera di pietra creata dall’uomo e dimostrerebbe l’esistenza di una civiltà sconosciuta, con una tecnologia avanzata, circa 1.500 anni fa.

Diversi scienziati, come la paleontologa Shaena Montanari, contestano l’ipotesi di Osmanagic (già noto ai media per aver ipotizzato l’esistenza di “piramidi bosniache”) e affermano che la pietra ritrovata è probabilmente una concrezione, ossia una formazione che può aver avuto origine milioni di anni fa per motivi del tutto naturali.

La sfera, di circa tre metri di diametro, contiene molto ferro ed è stata scoperta in una foresta nei pressi di Zavidovici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Repubblica serba di Bosnia contro la proposta all'Onu di Sarajevo: una giornata per Srebrenica

Orbán a Sarajevo: faremo il possibile per sostenere l'adesione Ue della Bosnia-Erzegovina

Sarajevo è la città più inquinata al mondo, a Roma e Milano dati preoccupanti