EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Bruxelles: sei arresti in Belgio, fratelli el Bakraoui su lista nera Usa

Bruxelles: sei arresti in Belgio, fratelli el Bakraoui su lista nera Usa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Salah Abdeslam avrebbe dovuto partecipare agli attacchi

PUBBLICITÀ

Sei arresti in Belgio, mentre prosegue la caccia ai due uomini sospettati di essere coinvolti negli attentati del 22 marzo e si scopre che Salah Abdeslam avrebbe dovuto partecipare agli attacchi.

Il livello di allerta terrorismo passa da 4 – il più alto – a 3 e questa mattina riaprono tutte le linee della metropolitana.

I due ricercati sono stati ripresi dalle telecamere di sicurezza dell’aeroporto e della metropolitana in compagnia degli attentatori.

La mancata sorveglianza su Ibrahim el Bakraoui, il kamikaze dell’aeroporto di cui la Turchia aveva segnalato al Belgio l’espulsione hanno spinto il ministro dell’Interno, Jan Jambon e quello della Giustizia, Koen Geens a presentare le dimissioni, respinte dal premier Charles Michel.

Anche Khalid el Bakraoui, a più riprese aveva violato i termini della libertà condizionale e i due fratelli erano entrambi nella lista nera degli Stati Uniti, indicati come potenziale minaccia terroristica.

Notizie che fanno crescere la sensazione di insicurezza, nonostante i soldati armati a ogni isolato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu offre l'aiuto di Israele al Belgio nella lotta al terrorismo

Egitto: l'ambasciatore belga riceve il sostegno di rappresentanti arabi

Attentati a Bruxelles: Ankara, Ibrahim El Bakraoui espulso due volte da Turchia