EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Curdi celebrano un Newroz blindato in Turchia

Curdi celebrano un Newroz blindato in Turchia
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Decine di migliaia di persone si sono riunite a Diyarbakir, principale città curda nel sud-est della Turchia, per celebrare il capodanno curdo detto

PUBBLICITÀ

Decine di migliaia di persone si sono riunite a Diyarbakir, principale città curda nel
sud-est della Turchia, per celebrare il capodanno curdo detto Newroz. I festeggiamenti sono organizzati da diversi movimenti curdi, tra cui il partito Hdp, presente in Parlamento.

Durante la manifestazione sono state sventolate molte bandiere con il volto del leader del Pkk Abdullah ‘Apo’ Ocalan, in prigione dal 1999, e delle forze curdo-siriane del Pyd, che Ankara considera come gruppo terroristico al pari del Pkk.

Il leader dell’Hdp, Selahattin Demirtas, ha lanciato un nuovo appello per la ripresa dei negoziati di pace tra il governo di Ankara e il Pkk, interrotti definitivamente la scorsa estate.

Così Demirtas: “Ci sono stati scontri e morti, non è una situazione normale, ma dobbiamo insistere nella ricerca di una soluzione pacifica del conflitto per risolvere la questione curda”.

Quella di Diyarbakir è stata l’unica grande manifestazione autorizzata per il Newroz in Turchia. I festeggiamenti nel resto del Paese sono stati vietati per motivi di sicurezza. Domenica almeno 164 persone sono state fermate dalla polizia durante alcuni scontri a Istanbul, scoppiati a seguito del
divieto delle celebrazioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia, migliaia di curdi riuniti per le celebrazioni del Newroz

Seta dorata e antica tessitura in mostra in Qatar

Dalla danza delle spade al teatro moderno, le arti performative prosperano in Qatar