EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Vertice Italia-Francia, Renzi: "Urgente un governo di unità nazionale in Libia"

Vertice Italia-Francia, Renzi: "Urgente un governo di unità nazionale in Libia"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La crisi migratoria, il terrorismo, ma soprattutto la necessità di avere un governo unitario in Libia. Di questo hanno discusso il premier italiano e

PUBBLICITÀ

La crisi migratoria, il terrorismo, ma soprattutto la necessità di avere un governo unitario in Libia. Di questo hanno discusso il premier italiano e il presidente francese nel vertice bilaterale a Venezia.

Mentre ancora si attende che l’Unione europea si metta d’accordo sulla gestione dei profughi, in cui la Turchia gioca un ruolo fondamentale, Matteo Renzi è tornato ancora sulla questione della libertà di stampa.

“La libertà di stampa è un valore straordinario per Francia e Italia, lo è per tutti coloro i quali credono ai valori della costruzione europea”.

Renzi ha poi parlato della Libia: “La formazione di un governo in Libia è la priorità per il popolo libico, e nonostante le difficoltà anche di oggi la comunità internazionale farà di tutto perché il governo ottenga la fiducia. Ma i libici per primi devono sapere che il tempo a loro disposizione non è infinito”.

François Hollande ha posto l’accento sulla necessità di collaborare nella lotta al terrorismo.

“Combattere il terrorismo implica che si prendano decisioni sul piano europeo. Le decisioni sono state prese, ma bisogna metterle in atto. Tutti i Paesi devono fare questo sforzo. I dossier devono essere collegati”.

Renzi e Hollande hanno poi firmato il protocollo addizionale per l’avvio dei lavori dell’alta velocità Torino Lione. Il documento è stato siglato dal ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e dal segretario di Stato francese per i trasporti Alan Vidalies.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Charlie Hebdo, la commemorazione nove anni dopo

La riforma costituzionale voluta da Meloni potrebbe essere storica o aprire una crisi politica

Hollande ci casca e cade nella trappola di due filo Cremlino