EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Crisi migratoria, a Lesbo il ministro degli Esteri francese: "Far partire gli hotspot"

Crisi migratoria, a Lesbo il ministro degli Esteri francese: "Far partire gli hotspot"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Mentre l’Unione europea resta col fiato corto davanti alla crisi migratoria, il ministro degli Esteri francese, Bernard Cazeneuve si è recato in

PUBBLICITÀ

Mentre l’Unione europea resta col fiato corto davanti alla crisi migratoria, il ministro degli Esteri francese, Bernard Cazeneuve si è recato in visita a Lesbo, in Grecia, per sostenere la messa in esercizio degli “hotspots”. Si tratta di strutture destinate a identificare e trattenere i migranti, prima che riescano a raggiungere il centro Europa.

La strategia, decisa a Bruxelles, punta a far restare i migranti in Grecia, ma il ministro greco per le Politiche migratorie promette di più.

“Il flusso di rifugiati e di migranti senza documenti deve essere rivolto verso i paesi d’origine. Deve finire il conflitto in Siria, ma intanto parliamo delle coste turche, è da lì che arrivano”.

“Nonostante l’inverno, centinaia di rifugiati arrivano sull’isola. L’Unione europea, il governo greco e le Ong insistono che non c‘è tempo da perdere e che bisogna affrontare l’emergenza sulle coste turche dove migliaia di persone attendono di potersi imbarcare”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nobel per la pace agli "eroi dell'Egeo"'

Non c'è tregua per la Grecia: a Rodi, 9° giorno consecutivo di incendi

Macron a Berlino: dopo 24 anni un presidente francese in visita di Stato in Germania