EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Muore a 89 anni Hocine Ait Ahmed, protagonista dell'indipendenza algerina

Muore a 89 anni Hocine Ait Ahmed, protagonista dell'indipendenza algerina
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il suo motto era: "il nostro patriottismo oggi è la democrazia"

PUBBLICITÀ

Hocine Ait Ahmed, uno dei padri dell’indipendenza dell’Algeria, è morto questo mercoledì a Losanna in Svizzera. Aveva 89 anni.

Ait Ahmed era l’ultimo dei cosiddetti ‘Figli di tutti i Santi’ ancora in vita, quel gruppo di dirigenti che dichiarò la guerra contro il potere coloniale francese, il 1° novembre del 1954.

A dare la notizia della sua morte è stato il Fronte delle Forze Socialiste, il partito da lui fondato nel 1963 dopo l’indipendenza, per la quale ha combattuto mezzo secolo.

Fu condannato a morte e poi graziato. Fuggì dall’Algeria nell’aprile del 1966 e vi ritornò solo nel 1989 a seguito della fine del sistema a partito unico.

Persona di rara coerenza, il suo motto era: “il nostro patriottismo oggi è la democrazia”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Malawi, i funerali di Stato del vicepresidente Chilima: il presidente chiede indagine indipendente

Grecia: tre turisti scomparsi trovati morti in una sola settimana sulle isole greche

Spagna: la Corte Suprema conferma il mandato di arresto per Puigdemont dopo l'amnistia