ULTIM'ORA

OMS: "le carni lavorate ed eccesso di carni rosse causano tumori"

OMS: "le carni lavorate ed eccesso di carni rosse causano tumori"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Carni in scatola, hot dogs, prosciutto: questi sono alcuni esempi di carni trattate,
considerate cancerogene per l’uomo dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Ad avere effetti potenzialmente nocivi anche le carni rosse: ovvero tutti i tipi di carne di muscolo di mammifero, come ad esempio manzo, vitello, maiale, agnello, montone, cavallo e capra.

Tempi duri per i carnivori dunque, anche se i parametri seguiti dall’Oms non convincono tutti: “Il rapporto ha raccolto dati di studiosi di tutto il mondo e il quadro generale non è roseo”, dice una nutrizionista. Sembra che questo tipo di carni lavorate siano legate a certe tipologie di tumore”.

In realtà il rapporto non dice nulla di nuovo rispetto a quanto affermato da molti esperti: la carne rossa in grandi quantità fa male così come il cibo lavorato con addittivi, purtroppo comune nella grande distribuzione e nei fast food.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.