EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Boko Haram. Usa inviano 300 soldati in Camerun per lotta a estremisti islamici

Boko Haram. Usa inviano 300 soldati in Camerun per lotta a estremisti islamici
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gli Stati Uniti autorizano l’invio di 300 militari in Camerun per collaborare con le forze di sicurezza locali nella lotta contro Boko Haram. Una

PUBBLICITÀ

Gli Stati Uniti autorizano l’invio di 300 militari in Camerun per collaborare con le forze di sicurezza locali nella lotta contro Boko Haram. Una prima parte delle truppe, 90 soldati, si trova già sul posto. I compiti andranno dall’intelligence al pattugliamento dell’area in cui è attivo il gruppo estremista islamico tristemente noto per i sequestri di massa.

“Vogliamo che sia chiaro che il personale statunitense dispiegato in Camerun è personale armato ma al solo scopo di autodifesa e per ragioni di sicurezza. Non si trovano sul terreno per combattere” ha detto in conferenza stampa il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest.

Da diversi mesi il Pentagono mantiene attivo un contingente ridotto che collabora con la coalizione impegnata sin dal 2014 contro Boko Haram. Le truppe statunitensi saranno dunque affiancate agli eserciti di Nigeria, Niger, Ciad e Camerun.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: il Congresso approva la legge di spesa, evitato lo shutdown

Usa, soldato si dà fuoco davanti all'ambasciata di Israele: muore in protesta per Gaza

Stati Uniti, la Camera vota provvedimento provvisorio per evitare lo shutdown del governo