ULTIM'ORA

IEA: l'eccesso di petrolio continuerà almeno fino a fine 2016

IEA: l'eccesso di petrolio continuerà almeno fino a fine 2016
Dimensioni di testo Aa Aa

Il rallentamento della crescita della domanda globale da una parte. I livelli di produzione record da parte dei principali Paesi Opec ( Arabia Saudita in testa) dall’altra.

Risultato: un surplus di petrolio che, secondo l’Agenzia internazionale dell’energia, continuerà almeno fino a fine 2016.

Nonostante prezzi più che dimezzati rispetto a giugno 2014 a 50 dollari al barile, la produzione nei Paesi non-Opec come gli Stati Uniti non sta calando come previsto in precedenza.

Senza contare che l’eventuale alleggerimento delle sanzioni contro l’Iran potrebbe riaprire una nuova vena di oro nero sul mercato mondiale.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.