Burkina Faso. Esercito riprende controllo base militare golpisti

Burkina Faso. Esercito riprende controllo base militare golpisti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L’esercito del Burkina Faso riprende il controllo della caserma nella quale si erano asserragliati gli ultimi militari della vecchia Guardia

PUBBLICITÀ

L’esercito del Burkina Faso riprende il controllo della caserma nella quale si erano asserragliati gli ultimi militari della vecchia Guardia Presidenziale, protagonisti del golpe del 17 settembre.

Nonostante un’atmosfera di calma generale e l’assenza di scontri a fuoco significativi tra le forze governative e i golpisti, la situazione resta incerta a Ouagadougou.

Da ieri mattina l’aeroporto della capitale, che si trova in prossimità della base militare di Naaba Koom II dove erano trincerati i soldati ribelli, è stato chiuso fino a nuovo ordine.

Il leader del colpo di Stato, il Generale Gilbert Diendéré, uno dei fedelissimi dell’ex-Presidente Blaise Compaoré, estromesso dopo quasi 30 anni dal potere a seguito delle proteste del 2014, ha dichiarato martedì sera di mettersi a disposizione della giustizia.

Gli ultimi militari autori del tentativo di colpo di Stato stanno tuttavia ritardando la consegna delle armi, apparentemente nel tentativo di poter condurre la trattativa da una posizione di maggior forza. Il golpe del 17 settembre scorso aveva causato la morte di almeno 10 persone e un centinaio di feriti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Burkina Faso, una sessantina di persone massacrate da uomini in uniforme

Senegal, è crisi politica. Manifestanti contro la polizia

Argentina: proteste contro le riforme di Milei, scontri davanti al parlamento di Buenos Aires