Il Papa a Holguín: "Non abusate dei vostri concittadini"

Il Papa a Holguín: "Non abusate dei vostri concittadini"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella seconda giornata della sua visita a Cuba, Papa Francesco ha celebrato una messa a Holguín, città dove i fratelli Castro sono cresciuti. Qui ha

PUBBLICITÀ

Nella seconda giornata della sua visita a Cuba, Papa Francesco ha celebrato una messa a Holguín, città dove i fratelli Castro sono cresciuti. Qui ha lanciato un messaggio al cambiamento personale, alla chiamata di Dio, nell’anniversario di quel 21 settembre 1953 quando Jorge Bergoglio decise di farsi prete. E ha anche sollecitato a non abusare dei propri concittadini, altro monito lanciato ai governanti dell’isola che, secondo organizzazioni di tutela dei diritti umani, avrebbero impedito a decine di dissidenti di partecipare ai raduni con il Papa.

Il Pontefice sarà nella città di Santiago domani, prima di partire per gli Stati Uniti. Il presidente Raúl Castro spera che Francesco evochi la questione dell’embargo economico ancora in vigore nonostante le recenti aperture tra Washington e L’Avana.
In precedenza, domenica, il Papa aveva incontrato il “líder maximo” Fidel Castro nella sua abitazione. Un incontro privato durante il quale i due avrebbero parlato di religione, ambiente e dei problemi economici del mondo in un’atmosfera, come riferito dal Vaticano, distesa e familiare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Faccia a faccia tra Papa Francesco e Fidel Castro a l'Avana

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina

Lavrov a Cuba: Russia e Stati Uniti non hanno relazioni speciali