EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Libano: arrestato il sunnita estremista Ahmad al Assir, era ricercato dal 2013

Libano: arrestato il sunnita estremista Ahmad al Assir, era ricercato dal 2013
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È finita la fuga dello sceicco sunnita estremista Ahmad al Assir. È stato arrestato dagli agenti dei servizi libanesi all’aeroporto di Beirut. Con la

PUBBLICITÀ

È finita la fuga dello sceicco sunnita estremista Ahmad al Assir. È stato arrestato dagli agenti dei servizi libanesi all’aeroporto di Beirut. Con la barba rasata e un passaporto falso tentava di abbandonare il paese alla volta dell’Egitto. Su di lui pende una richiesta di condanna a morte della magistratura libanese.

Ahmad al-Assir, 47 anni, era ricercato dal giugno 2013 in seguito agli scontri nella città portuale libanese di Sidone, a circa 40 chilometri a sud della capitale Beirut. Nel sobborgo Abra c’era stata una battaglia tra i suoi seguaci e l’esercito libanese in cui persero la vita 18 soldati.

Nemico di Bashar al Assad, l’imam radicale Ahmad al-Assir aveva mandato i suoi seguaci a combattere a fianco dei ribelli siriani contro i miliziani Hezbollah, il gruppo sciita libanese alleato del regime di Assad in Siria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele-Hezbollah, missili al confine libanese. Tel Aviv: "Non vogliamo un'escalation"

Russia, in manette un francese accusato di non essersi dichiarato "agente straniero"

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"