EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Ucraina, ok Corte costituzionale a emendamenti per decentramento Donbass

Ucraina, ok Corte costituzionale a emendamenti per decentramento Donbass
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Luce verde della Corte costituzionale ucraina agli emendamenti alla Carta fondamentale che concedeno maggiore autonomia alle regioni separatiste

PUBBLICITÀ

Luce verde della Corte costituzionale ucraina agli emendamenti alla Carta fondamentale che concedeno maggiore autonomia alle regioni separatiste dell’Est. La misura, contenuta nel protocollo siglato a Minsk, è sostenuta fortemente dai Paesi occidentali, che la ritengono un passo importante verso la soluzione del conflitto.

Il Vicepresidente della Corte, Vasyl Bryntsev, ha detto che i giudici hanno approvato le modifiche alla Costituzione, per il decentramento di poteri alle regioni, conformemente agli articoli 157 e 158 della Costituzione dell’Ucraina”.

Il 16 luglio scorso il Parlamento ucraino aveva detto sì ad ampia maggioranza all’invio del progetto di modifica della Carta fondamentale all’esame della Corte Costituzionale, il cui via libera di oggi è necessario prima che il testo torni alla Rada per il voto.

Dal canto suo, il Presidente ucraino Petro Porochenko ha commentato la sentenza via Twitter come un “passo importante verso grandi cambiamenti”.

Il corrispondente di Euronews Dmytro Polonsky: “Lo stato di autogoverno nelle zone del Donbass sarà precisato con una norma separata. Il Parlamento voterà gli emendamenti per il decentramento alla riapertura della legislatura a settembre”.

Condividi questo articoloCommenti