ULTIM'ORA

Depardieu: 'giardiniere' per Lukashenko, minaccia per l'Ucraina

Depardieu: 'giardiniere' per Lukashenko, minaccia per l'Ucraina
Dimensioni di testo Aa Aa

Una minaccia all’integrità territoriale dell’Ucraina, ma un abile falciatore d’erba in Bielorussia. Gerard Depardieu protagonista delle vicende politiche al confine dell’Europa.

Nel giorno in cui la tv di Stato di Minsk mostra le immagini dell’attore francese con passaporto russo che falcia l’erba nella residenza di campagna del presidente Bielorusso, Kiev lo inserisce in una lista nera di nemici dell’Ucraina.

Uno spot elettorale per l’ultimo dittatore d’Europa, Aleksandr Lukashenko, in vista delle presidenziali di ottobre. Una nuova ondata di polemiche per Depardieu, molto criticato nel suo Paese per aver spostato la sua residenza fiscale in Belgio e per aver accettato il passaporto russo dall’amico presidente Vladimir Putin.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.