This content is not available in your region

Australia: tensioni e scontri in diverse città tra nazionalisti e antirazzisti

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Australia: tensioni e scontri in diverse città tra nazionalisti e antirazzisti

In Australia, si sono concluse con scontri e cariche della polizia le manifestazioni di Melbourne, che hanno visto contrapporsi davanti a Parlamento nazionalisti e antirazzisti.

Le forze di sicurezza, composte da circa 400 agenti, hanno usato gas lacrimogeni per disperdere i dimostranti di entrambi i gruppi e utilizzato spray col peperoncino.

Alcune centinaia di nazionalisti scesi in piazza con cartelli con scritte “Riconquista l’Australia”, sono stati duramente contestati dagli attivisti antirazzisti che hanno formato una grande manifestazione nel centro della città.

Al termine degli incidenti 4 persone sono state arrestate.

Oggi sono previste almeno una decina di manifestazioni in altrettante città australiane, dove in contemporanea sono previsti presidi antirazzisti. A Sydney sono già scoppiati i primi incidenti. Tra le file dei nazionalisti presenti anche gruppi neonazisti.