EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Siria, i curdi riconquistano Kobane: respinto l'Isil

Siria, i curdi riconquistano Kobane: respinto l'Isil
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Siria i curdi dell’Unità di protezione del popolo (Ypg) hanno riconquistato Kobane, nella parte settentrionale del paese, al confine con la

PUBBLICITÀ

In Siria i curdi dell’Unità di protezione del popolo (Ypg) hanno riconquistato Kobane, nella parte settentrionale del paese, al confine con la Turchia. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani i combattimenti sarebbero ancora in corso nella parte meridionale della città, simbolo della resistenza curda.

Giovedì scorso i jihadisti del sedicente “Stato Islamico” hanno attaccato Kobane, prima di abbandonarla hanno ucciso quasi 200 civili e altrettanti sarebbero i feriti, comprese donne e bambini.

Uno dei massacri peggiori denunciano alcune ong. I curdi sono riusciti a respingere l’Isil dopo due giorni di scontri nel corso dei quali i miliziani hanno tentato di riprendere il controllo di Kobane, dove erano stati già sconfitti a gennaio. Centinaia di siriani sono fuggiti, riversandosi al confine con la Turchia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, raid all'ambasciata dell'Iran a Damasco: Khamenei, "Israele sarà punito"

Siria: autobomba esplode in un mercato, morti e feriti

Attacco aereo israeliano su Damasco: ucciso un comandante iraniano